Menu
logo new2015 ok logo appStore logo googleStore
  • 1
  • 2
Prev Next

«Colombano»: anteprima sabato 17

22colombanoGuglielmetti

Si presenta in anteprima sabato 17 giugno, alle ore 16 al cinema “Le Grazie” di Bobbio, “Colombano” del regista Paolo Guglielmetti. Né cortometraggio, né lungometraggio, ma neppure film, cui, tutto sommato, il lavoro più si avvicina.
Criptico il sottotitolo dell’opera: “La 21ª fetta”, a rammentare che si tratta dell’ultima puntata finora realizzata della saga “Fette di salame”, serial popolare nato nel 2013 a Piacenza dalla fantasia di Paolo per dare la possibilità di realizzare i sogni nel cassetto di chi, giovane e meno giovane, sente l’impulso di recitare.
Sulla linea di questo serial, “Colombano” è una realizzazione, dice Guglielmetti, molto fantasy, nonostante si intrecci con eventi storici, saltellando con leggerezza tra drammatici avvenimenti, anche attuali, e libere fantasticherie.

Guglielmetti ha tratteggiato San Colombano “più uomo che santo”, come afferma lui stesso.
“Tutto nasce da una mia intima domanda: ‘Cosa penserebbe Colombano del mondo d’oggi?’ - afferma il regista - Su fatti reali e struggenti ho innestato la parte fantasy, quella portante. Ho immaginato che sgomento e sconcerto inducano Colombano a rivolgersi a Gesù, simboleggiato dall’“Ecce Homo” del Collegio Alberoni, cui padre Erminio Antonello ha prestato la voce. Base del racconto è il furto di un pezzo unico, importantissimo, dal museo di S. Colombano di Bobbio”.

“Mio intendimento è anche valorizzare il nostro territorio, di cui non si contano le bellezze naturali e artistiche - dice Guglielmetti nell’intervista concessa a “il Nuovo Giornale” -. Il Collegio e l’Opera Pia Alberoni, la parrocchia di San Savino con don Giampiero Franceschini, quella di Mortizza con don Giuseppe Sbuttoni e Celestina, il Museo di San Colombano a Bobbio con don Mario Poggi, mi sono stati di preziosissimo aiuto. Un grazie particolare va anche alla Banca di Piacenza”.

Leggi l’articolo a pagina 23 dell’edizione di giovedì 8 giugno 2017

Altri articoli...

  1. Nomine per don Cherubin e don Groppi
  2. Concerto gospel per la Giornata mondiale del donatore
  3. Corpus Domini, la parrocchia compie 90 anni
  4. Al voto per le Comunali
  5. Parrocchie in festa
  6. La materna San Vincenzo de’ Paoli compie 100 anni
  7. Coro Gam, 50 anni di storia
  8. «Festa del volontariato» il 10 giugno
  9. Messa di guarigione spirituale
  10. 4 giugno, festa al «Samaritano»
  11. Sariano, il Vescovo presenta don Biella
  12. Famiglie, in diocesi è arrivato il GFASC
  13. «Rinascere dal dolore» di Parmiggiani a Kronos fino all’8 giugno
  14. Messa in ricordo di mons. Scalabrini
  15. «Festassieme» a Carpaneto
  16. Una sosta sotto «l’albero della poesia»
  17. La Mariapoli 2017 a Bedonia
  18. «Festa di laurea» con il Vescovo
  19. Festa di maggio «alla Lourdes»
  20. Bobbio, mostra di Bargoni alla «Mazzolini»
  21. Premio Santa Maria del Monte
  22. Violenza sulle donne, incontro con la criminologa Mammoliti
  23. “Facciamo squadra”: partita ex Piacenza - La Ricerca
  24. Rizzolo, festa della Madonna di Fatima
  25. Casa «Don Venturini», messa con il Vescovo
  26. I venti anni di Priscilla
  27. Oggi i funerali di don Primo Carrà
  28. Welfare: a confronto i candidati sindaco di Piacenza
  29. A Punto Incontro «Lo straniero tra accoglienza e paura»
  30. 22 maggio, festa di Santa Rita
  31. Notte dei Musei, iniziative a Kronos, all’Alberoni e per il Guercino
  32. «Madonna in adorazione del Bambino», presentazione in Curia
  33. Pellegina Music Contest 2017
  34. Guercino a Piacenza, fino al 4 luglio la salita alla cupola del Duomo
  35. Don Musso amministratore ad Agazzino
  36. A Cortina una chiesetta dedicata alla Madonna di Lourdes
  37. Madonnina delle rose, 10 anni fa la riscoperta dell’antico sacello
  38. Preghiera mariana al «Samaritano»
  39. Don Fabio Galli parroco a San Nicolò
  40. Parte da Torrazzetta il progetto OASI

"Il Nuovo Giornale" percepisce i contributi pubblici all’editoria.
"Il Nuovo Giornale", tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Amministrazione trasparente