Menu

logo new2015 okabbonamenti banner 750

  • 1
  • 2
  • 3
Prev Next

La festa della Madonna di San Marco a Bedonia

17bedonia

Come ogni anno la festa della Madonna di San Marco a Bedonia rappresenta uno dei momenti più sentiti e partecipati dell’intera Val Taro. Una festa  che coinvolge tutta la comunità, coloro che amano queste terre e quelli che da queste montagne se ne sono andati molti anni fa in cerca di fortuna. Una sagra a 360° sul colle di San Marco con celebrazioni religiose, momenti culturali mercato, fiera, lotteria e luna park. A solennizzare le celebrazioni in onore della Madonna di San Marco sarà la presenza a Bedonia di mons. Gianni Ambrosio che ricorderà il suo cinquantesimo di ordinazione sacerdotale. 
Venerdì 29 giugno inizia la novena con la messa alle ore 21 in santuario. Giovedì 5 luglio, giornata dei ragazzi fino alle 17 e alle 21 inizia il triduo in preparazione alla festa.
Sabato 7 luglio in Basilica vi sarà la celebrazione eucaristica per gli anziani e gli ammalati con la possibilità di ricevere l’unzione degli infermi. La messa  è alle ore 16.  L’incontro è animato dall’Unitalsi e dalla Croce Rossa Italiana. In serata alle ore 21 rosario e la processione con fiaccolata nel parco del Seminario.
Il giorno della Madonna della Consolazione, domenica 8 luglio, la messa solenne  alle ore 10 sarà presieduta dal vescovo Ambrosio. Nel pomeriggio, alle ore 17, la consueta benedizione dei bambini. Alle 18.30 messa per gli emigrati. Alle 21 celebrazione dei vespri; 21.30 messa a ricordo dei sacerdoti defunti; alle 22
il concerto del corpo Bandistico “Glenn Miller Band”, in collaborazione con il Comune di Bedonia e a seguire il classico spettacolo pirotecnico. 
La Giornata dell’ex alunno. Come ogni anno la giornata conclusiva del triduo di festeggiamenti solenni per la Madonna di San Marco, così venerata e cara alle popolazioni delle valli del Taro e del Ceno, è dedicata agli ex alunni del  Seminario bedoniese, sacerdoti e non, che qui si sono formati sotto la materna protezione della Madre della Consolazione. 
Lunedì 9 luglio alla celebrazione della messa delle ore 10  sono invitati tutti i sacerdoti che in questo anno festeggiano il 60°, il 50°  e il 25° di sacerdozio, nonchè tutti gli ex alunni, collaboratori del Seminario ed operatori pastorali del Vicariato val Taro e val Ceno. Sarà ceelbrata da mons. Ambrosio che ricorda il 50° di ordinazione sacerdotale. Verrà benedetto nella cappellina del Pozzo un dipinto raffigurante mons. Silvio Ferrari nel cinquantesimo della sua morte.
 Le celebrazioni per la Madonna di San Marco si concludono con il canto del Magnificat alle ore 21. La festa della Madonna di San Marco, protettrice delle valli del Taro e del Ceno, è  da sempre un momento per rinnovare la fede e rinsaldare antiche amicizie.

Pubblicato il 28 giugno 2018

Ascolta l'audio

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

"Il Nuovo Giornale" percepisce i contributi pubblici all’editoria.
"Il Nuovo Giornale", tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.