Menu
logo new2015 ok logo appStore logo googleStore
  • 1
  • 2
Prev Next

L'Infiorata a Chiaravalle della Colomba e a Veleia Romana

infiorata

Nell’Abbazia Cistercense di Chiaravalle della Colomba, da domenica 23 giugno, festa del Corpus Domini, si può ammirare lo stupendo tappeto fiorito meglio noto come Infiorata, predisposto dai monaci con l’aiuto di un gruppo di volonatri del luogo. I quadri predisposti lungo la navata dell'abbazia rappresentano i fondatori degli ordini religiosi.
L’Infiorata è visitabile fino  a domenica 7 luglio con  i seguenti orari: 8.30-12 e 14.30 - 20.  Possibilità di visite guidate al complesso monastico telefonando al numero 39.0523.940132.
Domenica 23 giugno la messa solenne è alle ore 18 seguita dalla processione con il Santissimo.
La composizione di fiori rimane allestita nell’abbazia di Chiaravalle per due settimane durante le quali  vengono organizzati eventi collaterali con concerti e mostre-mercato.
Nelle domeniche del 23 e il  30 ci sarà il mercatino dell’artigianato e dei prodotto agricoli. Mercoledì 26 giugno alle ore  21 nella sala capitolare dell’abbazia “Ultreya! Suseya! Musica sul cammino di Santiago con la Schola medioevale del coro Paer di Colorno.
Domenica 30 giugno alle ore 21.15 nella chiesa abbazia il concerto “Uno Stradivari all’Infiorata” con l’esibizione dei seguenti cori: coro Vallongina diretto da don Roberto Scotti, l’orchestra coro dell’Accademia Concertante d’archi di Milano, la Schola cantorum Ars Nova diretta dal maestro Mauro Ivano Benaglia.
Sabato 6 luglio alle ore 18 nella chiesa abbazia un concerto benefico con il coro Cai Mariotti di Parma organizzato dall’Unione Italianaa Lotta alla Distrofia muscolare.
Tutte le manifestazioni hanno l’ingresso gratuito. 

A Veleia l'Infiorata nella chiesa di Sant'Antonino. Da domenica 23 giugno nella chiesa di Sant’Antonino di Veleia Romana si potrà ammirare l’Infiorata, quest’anno giunta alla sua 53ª edizione. Alle ore 10 è in programma la celebrazione della messa seguita dalla processione all’interno delle rovine degli scavi romani. Nel pomeriggio dalle ore 15 alle 18 sarà possibile partecipare alle visite guidate nel sito archeologico. Alle ore 16 ci sarà un intrattenimento musicale con gli allievi del Conservatorio Nicolini con il Quintetto di Fiati.
Il tappeto fiorito, realizzato con fiori di campo e foglie di conifere rimarrà esposto per circa un mese,  tutti i giorni dalle 9 alle 19. Quest’anno i tre  quadri illustrano la “gioia di vivere nel nome del Signore”. Il primo raffigura una bambina con dei palloncini in volo ed è accompagnato dalla frase “la fortuna di esistere”; il secondo rappresenta un disabile in carrozzella e domina la frase “il coraggio di sorridere,  sperare e  resistere”; nel terzo quadro primeggia la figura di una persona con le mani alzate in segno di ringraziamento al Signore.
Nei giorni festivi funziona lo stand gastronomico.

Pubblicato il 19 giugno 2019

Ascolta l'audio   

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

"Il Nuovo Giornale" percepisce i contributi pubblici all’editoria.
"Il Nuovo Giornale", tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Amministrazione trasparente