Menu
logo new2015 ok logo appStore logo googleStore
  • 1
  • 2
Prev Next

I bambini di strada di padre Roch

roch

Questa sera alle ore 21 al convento dei frati minori di Santa Maria di Campagna, in piazzale delle crociate a Piacenza, porterà la sua testimonianza padre Roch Ekouerembahe, il francescano del Congo Brazzaville che l'Ordine Francescano Secolare sta sostenendo con progetti nella sua terra, dall'accoglienza ai bambini di strada e ai poveri alle borse di studio.

Dal 1991  i frati francescani sono in missione nel Paese africano. Tra i primi giovani accolti come probandi vi fu proprio Roch, che a sua volta è stato sostenuto negli studi dalla fraternità piacentina dei francescani secolari, conseguendo il dottorato in teologia morale all'Accademia alfonsiana di Roma. Il fenomeno dei bambini di strada in Congo Brazzaville sta aumentando negli ultimi decenni. Molti sono abbandonati perché si pensa siano stregati e portino il malocchio nelle case, altri perché sono rimasti orfani e non hanno parenti disponibili a farsene carico, anche per ragioni economiche. Crescendo in strada non hanno affetti, non possono studiare, non imparano un mestiere. Spesso sono preda della microcriminalità. I frati francescani di Brazzaville dal 1998 hanno creato una comunità di accoglienza per minori. Assicurano un clima di famiglia, un alloggio, pagano gli studi e la formazione professionale. L'obiettivo è renderli capaci, una volta maggiorenni, di camminare con le proprie gambe.

Pubblicato il 6 luglio 2019.



Ascolta l'audio

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

"Il Nuovo Giornale" percepisce i contributi pubblici all’editoria.
"Il Nuovo Giornale", tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Amministrazione trasparente