Menu
logo new2015 ok logo appStore logo googleStore

La «Giornata Arisi» posticipata al 10 novembre

 

La giornata arisi della Banca di Piacenza

A seguito dei provvedimenti emanati per ridurre i rischi connessi all’emergenza sanitaria tuttora in corso, la Banca di Piacenza ha deciso di posticipare la “Giornata Arisi” che, fin dalla sua prima edizione, si svolge abitualmente a cavallo del 18 giugno (giorno della scomparsa, nel 2013, dell’indimenticato studioso piacentino).
L’importante iniziativa culturale - promossa e organizzata dal nostro Istituto per ricordare e per rendere onore al più grande storico dell’arte della nostra terra - si svolgerà infatti quest’anno il 10 novembre, in occasione del 100° anniversario della nascita del prof. Arisi, nelle forme che saranno consentite dalle disposizioni normative in tema di tutela della salute.
Per questa settima edizione della “Giornata Arisi” gli organizzatori hanno scelto un tema a cui il noto ed apprezzato storico dell’arte piacentino dedicò, per anni, importanti studi e ricerche: Gian Paolo Panini. In particolare, sarà analizzato il periodo romano dell’artista piacentino con riferimenti all’Accademia di S. Luca, a cui fu aggregato nel 1719, ma sarà anche analizzata l’ampia attività di ricerca dedicata dal prof. Arisi all’artista e culminata non solo in due ricche monografie, ma anche in numerosi saggi e articoli.
La settima edizione della “Giornata Arisi” si svolgerà, come di consueto, a Palazzo Galli e sarà anche corredata da un importante evento collaterale celebrativo.

Pubblicato il 7 luglio 2020

Ascolta l'audio   

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

"Il Nuovo Giornale" percepisce i contributi pubblici all’editoria.
"Il Nuovo Giornale", tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Amministrazione trasparente