Menu

Don Borea, martire per la libertà

20donBorea

“Don Borea: uomo di fede, martire per la libertà”: sabato 19 maggio a Sperongia di Morfasso si ricorda don Giuseppe Borea, parroco a Obolo di Gropparello ucciso da un plotone di esecuzione della Repubblica sociale il 9 febbraio 1945 a soli 34 anni.

La giornata prevede alle ore 17 la messa; alle 18 nella sede del Museo della Resistenza incontro con Lucia Romiti, autrice di “Giuseppe Borea. Martire della Resistenza” (ed. Il Nuovo Giornale) e curatrice di un nuovo lavoro di ricerca sulla figura del sacerdote piacentino, medaglia d’argento al valor militare.
Al termine sarà possibile cenare sul posto negli  stand gastronomici.
Alle 21.30, sul piazzale del Museo “Concerto per don Borea” accompagnato da videoproiezioni con il Coro Polifonico Farnesiano di Piacenza diretto dal maestro Mario Pigazzini.

L’iniziativa è organizzata dal Museo della Resistenza Piacentina, in collaborazione con la parrocchia di Sperongia e il Comune di Morfasso.

Pubblicato il 18 maggio 2018

Ascolta l'audio

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

"Il Nuovo Giornale" percepisce i contributi pubblici all’editoria.
"Il Nuovo Giornale", tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.