Menu

«Piacenza. La nostra storia», presentazione il 4 marzo

«Piacenza. La nostra storia»,
un libro da non perdere

PCbattaglia

Lo sapevate che nel 1491 il francescano Bernardino da Feltre era riuscito a raccogliere così tante offerte dai cittadini di Piacenza da aprire un Monte di Pietà per i più bisognosi?
O che nel 1189 Piacenza e Ferrara firmano un patto per la libera navigazione delle merci sul Po, misura che dà ancor più impulso a un commercio che già nel Mille aveva esportato i prodotti piacentini fino in Cina?

PCpreistoriaCi sono i grandi eventi e i grandi personaggi, ma pure la storia minuta, fatta di curiosità, usi e costumi, nel volume “Piacenza, la nostra storia”, una vera e propria mini-enciclopedia per immagini che racconta fatti e persone del nostro territorio dalla preistoria alla visita di Giovanni Paolo II nel 1988.

La pubblicazione verrà presentata venerdì 4 marzo alle ore 17.30 all’auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano in via S. Eufemia 12 a Piacenza.
Interverranno il giornalista Carlo Francou, Danilo Anelli, razdor della Famiglia Piasinteina, la giornalista Carla Chiappini, che da uno sguardo al passato tratteggerà la Piacenza di oggi, e il prof. Andrea Bergonzi, esperto di dialetto. Bergonzi mostrerà gli influssi sul nostro dialetto da parte delle popolazioni che si sono alternate nei secoli sul nostro territorio.

“Piacenza: la nostra storia” è disponibile in redazione a Il Nuovo Giornale (via Vescovado 5 a Piacenza) al prezzo speciale di 5 euro per gli abbonati 2016 al settimanale; per tutti gli altri, il prezzo di copertina è di 15 euro.
I partecipanti alla presentazione del 4 marzo potranno acquistare il libro a soli 5 euro.

La pubblicazione ha visto il sostegno della Fondazione e delle aziende Valcolatte e Cantina Val Tidone.


Una piacevole lettura 
per tutta la famiglia

“Piacenza, la nostra storia” è una delle iniziative editoriali che il Nuovo Giornale lancia nell’ambito della campagna abbonamenti 2016.

L’idea è dell’illustratore Renato Vermi, che ha realizzato questo strumento agile ed efficace, adatto a tutta la famiglia, per conoscere meglio le nostre radici.
Nell’era della globalizzazione è più che mai importante non perdere la memoria del nostro passato.

Gli oltre 170 disegni di Vermi hanno il pregio di condurre i lettori - anche i giovanissimi - attraverso un gustoso viaggio nel tempo, sostenuto da testi chiari e concisi a corredo delle immagini. “Piacenza, la nostra storia” si trasforma così anche in una piacevole occasione per condividere una lettura familiare, con i più piccini guidati da genitori o nonni.


PCsSistoIl forte legame
 tra Piacenza e la fede

Nel libro appare chiaro anche il legame tra Piacenza e la fede cristiana lungo i secoli.
“Non si tratta semplicemente di un legame istituzionale - sottolinea nell’introduzione il direttore de il Nuovo Giornale don Davide Maloberti - ma di una fede capace di generare una storia e di far camminare un popolo. A noi oggi spetta conoscere il nostro passato e farlo conoscere alle nuove generazioni. Solo così si affronta il presente e si prepara il futuro”.

PCspot

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

"Il Nuovo Giornale" percepisce i contributi pubblici all’editoria.
"Il Nuovo Giornale", tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Amministrazione trasparente