Menu

Kronos si rinnova

kronosIMG 2482

Veste completamente rinnovata, soprattutto nella sua modalità di presentarsi, per il Museo della Cattedrale di Piacenza “Kronos”.
Le novità sono state presentate il 7 novembre nella Curia vescovile alla presenza dell’architetto Manuel Ferrari, direttore dell’Ufficio diocesano Beni culturali ecclesiastici, di Jessica Lavelli, presidente della cooperativa Cooltour, di Federica Gennari, sempre della stessa cooperativa, di Aldo Acerbi, insegnante della scuola media Parini di Podenzano, e di Valentina Rimondi della gestione museale “I misteri della Cattedrale”.


Un cambiamento dovuto alla necessità di informare e orientare le persone nei meandri di “Kronos”

“Abbiamo voluto rendere la grafica delle nostre brochure e del nostro sito internet accattivante ma semplice, - sottolinea Valentina Rimondi -, con maggiore coerenza estetica. Il calendario degli eventi sarà sincronizzabile con Google Calendar, mentre abbiamo aggiunto la newsletter per poter essere sempre informati sulle ultime novità. Il giallo è il colore guida, mentre il Museo viene legato in ogni slogan alla parola «Tesoro»”.
Altro aspetto da rimarcare è quello delle attività collaterali che accompagneranno questa innovazione grafica: “Imposteremo alcune visite guidate – ha spiegato Federica Gennari -, appuntamenti mensili per approfondire aspetti meno conosciuti dell’arte”.
Tra le molte novità in programma, figura anche una nuova mappa interattiva del museo, a cura dei ragazzi della scuola media Parini di Podenzano, vincitori del concorso regionale “I love BC”, indetto dall’Istituto dei beni culturali, e realizzato in collaborazione con la cooperativa Cooltour, che gestisce già le visite guidate all’interno della Cattedrale.
“Un modo per far sì che i ragazzi lavorassero per i propri coetanei – aggiunge Jessica Lavelli -; era fondamentale la coesione per promuovere un bene culturale”.
Il concorso sopra menzionato ha visto 10 vincitori, mentre il progetto partirà ufficialmente da gennaio prossimo.

“Un museo - ha detto a sua volta Acerbi - non si limita a conservare; è vivo se è legato al territorio, così come la scuola. I ragazzi, da parte loro, in iniziative di questo tipo, costruiscono qualcosa e al contempo imparano”.
Tutte le informazioni riguardanti “Kronos” si trovano nel rinnovato sito internet www.cattedralepiacenza.it.

Emanuele Maffi


Pubblicato l'8 novembre 2018

Ascolta l'audio

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

"Il Nuovo Giornale" percepisce i contributi pubblici all’editoria.
"Il Nuovo Giornale", tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.