Menu

A Piacenza da 150 anni

15fbp

Le Figlie di Gesù Buon Pastore iniziano le celebrazioni per i 150 anni di presenza a Piacenza. Le religiose, fondate dalla venerabile Giulia Colbert, sono giunte a Piacenza il 19 gennaio 1869.

Sabato 21 aprile, festa del Buon Pastore, si apre l’anno celebrativo con una messa solenne presieduta dal vescovo mons. Gianni Ambrosio nella chiesa della Casa generalizia di Piacenza, in via Mazzini 81.
Durante il rito due religiose ricorderanno il 50° di professione, altre due il sessantesimo e il settantesimo; a seguire, momento di fraternità.

Le Figlie di Gesù Buon Pastore nel piacentino si trovano attualmente a Piacenza e a San Polo.
A Piacenza, in via Mazzini, ha la sede la Casa generalizia. Madre generale è suor Franca Barbieri, originaria di Gossolengo; con lei collaborano nel Consiglio generalizio suor Donata Moruzzi, vicaria, segretaria ed anche superiora della Casa di Piacenza, e le consigliere suor Olimpia Bergonzi, superiora di Cremona, suor Maria Guadalupe Rincon Andrade, superiora di Levanto, e suor Manna Mehari Beyene.

Le religiose sono presenti, oltre che in Italia (a Piacenza, Cremona, Vigevano e Torino), anche in Messico, Colombia, Perù ed Eritrea.
Sono impegnate in diversi settori della pastorale e in attività a favore di persone in difficoltà.

Pubblicato il 17 aprile 2018

Ascolta l'audio

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

"Il Nuovo Giornale" percepisce i contributi pubblici all’editoria.
"Il Nuovo Giornale", tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.