La “fuga” delle quarantenni è reale?

35donne

Il 67,8% dei ministri straordinari della Comunione della diocesi sono donne: 405, di cui 49 suore, su un totale di 597. Per lo più sono over 50, moltissime sono nonne.
Delle 27 realtà che fanno parte della Consulta diocesana delle aggregazioni laicali, la rete di associazioni e movimenti ecclesiali, 14 sono a guida femminile e in due casi (Focolari e Agesci) la responsabilità è condivisa in “tandem” da un uomo e una donna.
Sul fronte catechismo, dati numerici non ce ne sono, ma l’esperienza dice che la stragrande maggioranza di chi si occupa dell’iniziazione cristiana nelle nostre parrocchie sono donne.

Ha acceso i riflettori su una realtà così diffusa da essere data per scontata, la scelta della Commissione del Premio San Fiorenzo di assegnare al “genio femminile” il riconoscimento intitolato al patrono di Fiorenzuola.
Ma chi sono queste donne che lavorano nella e per la Chiesa?
E le quarantenni, sono davvero “in fuga” come recitava il provocatorio titolo di un libro del teologo don Armando Matteo?


Leggi il servizio a pagina 17 dell’edizione di venerdì 14 ottobre 2016.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna