Menu

logo new2015 okabbonamenti banner 750

1sAntonio

La parrocchia di Sant'Antonio a Trebbia, a Piacenza, si sta preparando alla festa patronale.
Fino a giovedì 11 gennaio ogni giorno alle 18.30 messa, triduo di preghiera e benedizione di olio, sale e pane.

Venerdì 12 gennaio, alle ore 14.30 inizia la vendita dei turtlitt con l’apertura del banco di beneficenza; messa alle 18.30 e alle 21 la filodrammatica Turris presenta “ Camera a ore”, commedia dialettale che verrà replicata il giorno dopo, sabato 13, alla stessa ora.

Sabato 13 messa alle 17, apertura banco di beneficenza e vendita turtlitt alle 9.

Domenica 14 gennaio, con raduno dalle 8 alle 9, partenza e arrivo dal campo sportivo dell’Usd Gotico della "Camminata dei turtlitt"; dalle 15.30 partenza dal parcheggio di via Turbini del "Grande corteo degli animali" preceduto dalla Banda Ponchielli. All'arrivo nel piazzale della chiesa, grande benedizione, animazione dei bambini della scuola di Sant'Antonio e falò conclusivo. Le messe, con benedizione degli animali al termine, sono celebrate alle ore 8, 10.30 e 18.30.

Lunedì 15 gennaio alle ore 21 nel salone "P. Bongiorni" si svolge un convegno sugli aspetti sociali della sofferenza dal titolo “La morte ed il morire fra libertà, relazione e cura”; relatrice, la prof. Elena Colombetti, docente di bioetica dell’Università Cattolica di Milano. Il convegno, organizzato dall'Azione Cattolica parrocchiale, vuole continuare il dibattito dopo l’approvazione della legge sul fine vita e le dichiarazioni di papa Francesco. La messa viene celebrata alle ore 18.30.

Mercoledì 17 gennaio, giorno di Sant'Antonio, orario festivo per le celebrazioni liturgiche (8-10.30-18.30)e chiusura della sagra alle 21in chiesa con il concerto congiunto delle corali “Don Giuseppe Segalini” di S. Antonio a Trebbia e “San Lorenzo martire“ di Gazzola.

Pubblicato il 10/1/2018

Ascolta l'audio

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

"Il Nuovo Giornale" percepisce i contributi pubblici all’editoria.
"Il Nuovo Giornale", tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.