46barbieri


Sei mesi fa Patrizia Barbieri diventava sindaco di Piacenza: la seconda donna nella storia del capoluogo, la prima di centrodestra dopo quindici anni.

“La vittoria di allora – commenta il primo cittadino nell'intervista rilasciata al nostro giornale – si è trasformata nell’impegno per una Piacenza diversa, meno rassegnata, più rivolta al futuro e alle occasioni di sviluppo, e anche per una vita più tranquilla e serena. Sei mesi fa è iniziato un percorso con i piacentini, una sfida da vincere insieme. Chi vince le elezioni non è l’uomo solo al comando: oggi è un servizio alla città, alle persone, alla comunità. Oggi un sindaco è sempre in emergenza, perché deve portare avanti più partite contemporaneamente senza lasciare niente al caso”.

E per quanto riguarda il 2018, il Sindaco afferma che “sarà un anno di grande progettualità per lo sviluppo economico della città e il marketing territoriale. Piacenza merita un suo ruolo nel Nord Italia. La sua posizione geografica è unica, dobbiamo lavorare tutti insieme per questi obiettivi”.

Pubblicato il 3/1/2017

Ascolta l'audio

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna