Menu

Giovani della diocesi in partenza: i consigli di chi l’ha già vissuto

28santiagodue

“Il Cammino di Santiago ti cambia”: dagli scout del clan Endeavour di Fiorenzuola alla giovane mamma partita su sollecitazione di un pellegrino della Via Francigena, il percorso che conduce alla Cattedrale galiziana dove sono custodite le spoglie dell’apostolo Giacomo diventa esperienza dello spirito se lo vivi nel silenzio, nella preghiera e nella condivisione.

Dal 7 al 14 agosto, 39 giovani della diocesi di Piacenza-Bobbio hanno accolto la proposta del Servizio di Pastorale giovanile di mettersi sul sentiero da Sarria a Santiago.
Abbiamo voluto incontrare altri ragazzi che hanno fatto l’esperienza esattamente un anno fa non solo per conoscere cosa è stato, per loro, il Cammino, ma anche per raccogliere qualche consiglio da rilanciare ai coetanei in partenza e a tutti coloro che si sentono affascinati da uno dei percorsi di pellegrinaggio più famosi del mondo.
Solo da gennaio a giugno di quest’anno, il Cammino di Santiago ha attirato infatti oltre 112mila persone, tra cui più di 3.500 italiani.

Leggi il servizio alle pagine 14 e 15 dell’edizione di giovedì 20 luglio 2017