Menu

Giustina



10giustina
Giustina.
Cacciava i demoni
col segno della Croce 


di Gaia Corrao

Gli speciali de "il Nuovo Giornale"

pagine 36
Collana "Testimoni della fede"

CLICCA QUI PER SCARICARE
UN CAPITOLO DEL VOLUME

Bella, giovane, di buona famiglia: aveva tutte le carte in regola per condurre una lunga vita tranquilla, tra gli agi e le ricchezze di qualche sontuoso palazzo d’Oriente, sua terra d’origine secondo la tradizione.
Invece Giustina scelse il cristianesimo, la verginità e il martirio in un tempo in cui essere cristiani era ancora proibito. Nulla poté distoglierla dai suoi alti ideali, nemmeno i sortilegi del mago Cipriano, ingaggiato da uno spasimante sfortunato, per fare innamorare la ragazza.
Col semplice soffio della sua bocca e con un segno di Croce, Giustina cacciava i demoni nel nome di Cristo. E per Cristo visse e morì.

corraoL'AUTRICEGaia Corrao, giornalista, laureata in Giurisprudenza all’Università di Pisa, Master in Teologia del Matrimonio e della Famiglia al Pontificio Istituto Giovanni Paolo II di Roma, collabora da anni con il settimanale della diocesi di Piacenza-Bobbio, “Il Nuovo Giornale”. Ha curato varie biografie della collana “Testimoni della fede”. È autrice dei libri “Dio ha bisogno di te”, “Dio ti prende per mano” e “Tonini il grande”. Con don Andrea Campisi ha scritto “I giovani della Bibbia”. Vive con il marito e i figli in Brasile in una missione della Comunità Cenacolo, che accoglie bambini di strada.