Menu

Luigi Bergamaschi.
"Passerò il cielo
cantando il Magnificat"

1bergamaschi COP

Don Luigi Bergamaschi si definiva un prete “di carne”, uno di quelli
che amano
 sporcarsi le mani, entrare nella sofferenza degli altri, nelle vite degli altri,
condividerne
 gioie e dolori.
Uno di quei preti convinti che il cristiano deve incarnare
 la fede, la speranza, il Vangelo di Cristo
nella storia personale e collettiva, nella
 società, nel mondo.
Uno di quei preti che non si stanca di ripetere ai giovani che
 lo seguono
che la vita è vocazione, è missione irripetibile:
non si può sprecare
 e va vissuta con responsabilità e amore.

Fiorenzuolano “del sasso”, era nato il 30 agosto 1926 in un caldo giorno di fine estate.
Era entrato in seminario, a Piacenza,
 a undici anni.
Da sacerdote, era tornato nella sua Fiorenzuola nel 1960.

Trent’anni dopo la leucemia lo strappa alla comunità che lo amava.

L'AUTRICE.
Lucia Romiti, laureata in filosofia all’Università degli studi di Macerata e giornalista, 
è redattrice della rivista del Rinnovamento nello Spirito Santo,
collabora con il settimanale della diocesi di Piacenza-Bobbio “Il Nuovo Giornale” 
e con alcune testate locali marchigiane.
Per la collana “Testimoni della fede” de “Il Nuovo Giornale” è autrice delle biografie 
di San Damiano di Molokai, Santa Teresa Couderc, Don Angelo Lolli, Teresa Maruffi, 
Fra’ Serafino da Pietrarubbia, Padre Giuseppe Bocci, Celestina Donati, Pio X (per ragazzi).
Per la collana “I santi in tasca” è autrice delle biografie di Giovanni Paolo II, 
Zelia e Luigi Martin, Padre Pio da Pietrelcina, Santa Teresa Benedetta della Croce,
Pio X, 
Paolo Burali e Andrea Avellino.

Leggi l'articolo pubblicato su "il Nuovo Giornale" del 15 gennaio 2016

Luigi Bergamaschi.
"Passerò il cielo cantando il Magnificat"
Supplemento a "il Nuovo Giornale" di venerdì 15 gennaio 2016

Disponibile in redazione (Piacenza, via Vescovado 5)
Per informazioni: tel. 0523.325995 -