Menu

Gita ad Augsburg e Monaco con l'Aido di Ponte dell'Olio

madonna

IL GRUPPO AIDO PONTE DELL'O LIO E  BASSA VALNURE propone: AUGSBURG E MONACO DI BAVIERA con visita del Santuario della Madonna che scioglie i Nodi, del Castello di Neuschwanstein e dei Mercatini di Natale: Dal 30 novembre al 2 dicembre. 
PARTENZE:
PONTE DELL'OLIO -dav. Chiesa -ORE 05.30 -
VIGOLZONE -pzza del Municipio -ORE 05.40
PODENZANO – dav. Chiesa - ORE 05.50 -
S.POLO – Fermata Bus - ORE 05.55
PIACENZA – P.le Cheope - ORE 06.15
30 NOVEMBRE  – VENERDI'
Partenza come indicato per la Germania, con sosta in autogrill per il pranzo libero. Arrivo a MONACO DI BAVIERA, e visita guidata
della città, capitale della Baviera: Marienplatz con Nuovo e Vecchio Municipio – Cattedrale di Ns. Signora (con le torri gemelle e le
caratteristiche cupole a cipolla) - Residenz (copia di palazzo Pitti a Firenze) e residenza dei Duchi e dei re della Baviera – le grandi
piazze di di Odeonsplatz e Koenigsplatz (su quest'ultima si affacciano imponenti edifici in stile neoclassico, con colonne a capitelli) -
i grandi viali reali (Maximilianstrasse, Briennerstrasse, Ludwigstrasse, Prinzregentenstrasse, sui quali si affacciano Musei, negozi e
ristoranti). Termine della visita e trasferimento in hotel, sistemazione, cena e pernottamento.
01 DICEMBRE  SABATO
Prima colazione in hotel. Partenza per un'intera giornata di escursione ad AUGSBURG (AUGUSTA). Mattinata dedicata alla visita
guidata della città: la Basilica di St. Ulrico ed Afra (di culto cattolico, rappresenta uno dei maggiori esempi di architettura gotica in
Germania) – Il Municipio. Visita del Santuario di “MARIA CHE SCIOGLIE I NODI” (Virgen Maria Knotenloeserin), tanto cara a
Papa Francesco, che ne scoprì l'immagine quando frequentava gli studi di teologia in Germania e si impegno' a diffonderne il culto a
buenos Aires e per tutta l'Argentina. Il nome della chiesa deriva da un dipinto ad olio su tela, del 1700. In esso viene rappresentata la
Madonna al centro, con al lato destro un angelo che le porge un filo pieno di nodi intrecciati e al lato sinistro un altro angelo che
raccoglie il filo libero dai nodi che Maria ha sciolto. Il significato simbolico del nastro liscio, libero dai nodi, è che le preghiere dei
fedeli sono state ascoltate e che il Signore ha liberato la vita dal “nodo” che la opprimeva. Termine della visita e pranzo in ristorante.
Pomeriggio a disposizione per passeggiare tra le bancarelle dei mercatini di natale, prima del rientro a Monaco per la cena ed il
pernottamento in hotel.
02 DICEMBRE DOMENICA Prima colazione e partenza per la visita (con audioguide) del CASTELLO DI NEUSCHWANSTEIN, la cui immagine è stata spesso utilizzata nei film fiabeschi della Disney. Fu commissionato alla fine del 19°
secolo dal Re Ludwig II di Baviera, che ne fece il suo ritiro personale. Il castello è situato tra le colline alpine della Baviera e della
Svevia, in un panorama mozzafiato, a picco su di una collina ed a 1008 mt sul livello del mare. Si erge su 6.000 metri quadrati e su 4
piani con torri (alte anche 80 mt) e fu ispirato dall'opera “Il Cavaliere del Cigno” di Richar Wagner (compositore molto apprezzato dal
re Ludwig II). Termine della visita, partenza per il ritorno, con pranzo libero in autogrill. Arrivo previsto in serata alle sedi di partenza.
QUOTE INDIVIDUALI DI PARTECIPAZIONE: Base 35 pax: € 232,00 - Base 25 pax: € 280,00
Supplemento singola (limitate e su richiesta): € 98,00
LE QUOTE COMPRENDONO: Pullman – hotel 3-4 stelle, camere doppie con servizi privati – pensione completa, dalla cena del 1°
alla prima colazione dell'ultimo giorno – visita guidata di Monaco e di Augsburg – ingresso ed audioguide al castello di
Neuschwanstwein – assicurazione medico/bagaglio.
LE QUOTE NON COMPRENDONO: pranzo dell'andata e del ritorno – bevande – quanto non indicato.
PRENOTAZIONI CON ACCONTO DI € 100,00 ENTRO IL 15 SETTEMBRE 2018.
Saldo entro e non oltre il 5 novembre 2018.


 Pubblicato il 6 luglio 2018

Ascolta l'audio

"Il Nuovo Giornale" percepisce i contributi pubblici all’editoria.
"Il Nuovo Giornale", tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.