Menu

Matteo Corradini borgonovese dell'anno

corradini

Venerdì 21 dicembre alle ore 20.30 nell'auditorium della Rocca municipale di Borgonovo si terrà la cerimonia di consegna della benemerenza "Borgonovese dell'anno 2018".
A ricevere il premio sarà Matteo Corradini. Così il suo commento: "C'è un paese a cui voglio bene. È il paese in cui vivo da 43 anni. Ho il suo nome scritto sulla carta d'identità. Nato qui, residente qui. Non me ne sono mai andato. Sì, è vero: lavoro fuori, sempre. Anche molto lontano. E va bene così, va bene per me respirare aria diversa. Non vivrei senza quell'aria.Però torno sempre qua, in un angolino di Emilia che fa parte di me. Un pochino, forse, faccio parte di lui, di questo paesello pieno di contraddizioni, stranezze, bellezze. Un po' come l'esistenza. Il 21 dicembre mi daranno un premio. Evito la domanda più importante che potrei farmi, ossia se me lo merito oppure no. Perché so già come mi risponderei e mi leverei quel po' di poesia che rimane. Voglio bene al mio paese, e se il mio paese ne vuole un pochino a me, ebbene, è per me una piccola felicità. Borgonovese dell'anno. Ma borgonovese, con la b minuscola, da quarantatré".
Durante la serata sarà proiettato un DvD fotografico sulla storia del Premio a cura dell'Archivio Storico Cagnani.

Pubblicato il 5 dicembre 2018

Ascolta l'audio

"Il Nuovo Giornale" percepisce i contributi pubblici all’editoria.
"Il Nuovo Giornale", tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.