Menu
logo new2015 ok logo appStore logo googleStore

Verso la festa di S. Antonio

Calendario
Appuntamenti diocesani
Data
14 - 01 - 2020

Descrizione

La parrocchia di Sant’Antonio a Trebbia (PC) festeggia il patrono Sant’Antonio abate con un ricco calendario di iniziative.

L’evento di apertura è stato con il concerto della corale parrocchiale “Giuseppe Segalini” e del coro “San Lorenzo” di Gazzola.

Martedì 14 alle ore 18.30 celebrazione eucaristica, triduo di preghiera e benedizione dell’olio.

Mercoledì 15 alle ore 14.30 apertura del banco di beneficenza e vendita dei tradizionali turtlitt. Alle ore 18.30 celebrazione eucaristica, triduo di preghiera e benedizione del sale.

Giovedì 16 alle ore 9 apertura del banco di beneficenza e vendita dei turtlitt. Alle ore 18.30 celebrazione eucaristica, triduo di preghiera e benedizione del pane.

Venerdì 17, memoria liturgica di S. Antonio abate, messe alle ore 8, 16 e 18.30 con benedizione degli animali. La messa principale alle ore 10.30 sarà presieduta da don Pietro Cesena, moderatore della Comunità pastorale. Banco di beneficenza e vendita dei turtlitt dalle ore 8.30. Alle ore 21, serata con il dottor Franchi organizzata dall’Azione Cattolica parrocchiale.

Sabato 18 alle 9 apertura del banco di beneficenza e vendita dei turtlitt. Alle 17 messa prefestiva. Alle 21 commedia dialettale “Cla avära dla zia Lucia” con la Filodrammatica “Carella”.

Domenica 19 messa alle ore 8 e alle 8.30 apertura del banco di beneficenza e vendita dei turtlitt. Marcia non competitiva dalle 8. Alle ore 10.30 messa solenne celebrata dal vicario generale mons. Luigi Chiesa. Alle ore 15.30 grande corteo degli animali da piazzetta Turbini guidato dalla banda Ponchielli. Al termine benedizione degli animali, concerto della banda e spettacolo folcloristico con i bambini della scuola di S. Antonio. Alle 17.30 falò conclusivo. Alle 18.30 messa.

"Il Nuovo Giornale" percepisce i contributi pubblici all’editoria.
"Il Nuovo Giornale", tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Amministrazione trasparente