Menu
logo new2015 ok logo appStore logo googleStore
  • 1
  • 2
Prev Next

L'addio a padre Amerio Ferrari

ambrosio ferrari


Sabato 25 marzo alle 11 la comunità di Centenaro di Ferriere dà l’ultimo saluto a padre Amerio Ferrari, missionario scalabriniano originario dell’Alta Val Nure (la famiglia era della frazione di Sangarino), morto il 21 marzo dopo dieci giorni di coma dovuto ad un infarto in Belgio, dove prestava servizio dal 1996.

Una veglia funebre partecipata da un gran numero di persone si è tenuta chiesa di Santa Maria Goretti, chiesa della Missione Cattolica Italiana di Marchienne au Pont, la comunità in cui padre Amerio risiedeva. I funerali si sono svolti il 23 marzo nella chiesa di S. Antoine a La Louvière, mentre domani ci sarà la celebrazione nella chiesa parrocchiale del paese natale di Centenaro. Qui padre Amerio sarà sepolto, nella cappella di famiglia.

Classe 1933, nel 1958 fa la professione perpetua nella Congregazione degli Scalabriniani e nel 1961 viene ordinato sacerdote. Ha vissuto il carisma del beato Scalabrini tra i migranti italiani della Francia e del Belgio.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

"Il Nuovo Giornale" percepisce i contributi pubblici all’editoria.
"Il Nuovo Giornale", tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Amministrazione trasparente