Menu

palazzoGalliBisciaTop

logo new2015 ok

  • 1
  • 2
Prev Next

In viaggio a Bangor nel nome di San Colombano

9bangor

E’ il tempo di nuove gemme. Per molti bambini italiani e irlandesi inseriti, tramite i loro insegnanti, nei progetti condivisi “Orti fantastici” e “Giardini magici”, proposti dall’associazione Greenbutterflies, è certamente diverso quest’anno il modo di guardare, con occhi più partecipi e interessati, il risveglio della natura. La collaborazione, interessante anche per la diversità delle latitudini, nel trasmettersi informazioni e nell’osservare la germinazione dei semi, talora oggetti di scambi, è assicurata non tanto dalle nuove tecnologie informatiche quanto dall’esercizio della fantasia stimolata da tanti “folletti”. Creati dall’inventiva di Manuela Bertoncini, presidente dell’associazione, che li ha fatti realizzare in panno lenci, per dare una certa qual concretezza a spunti di cultura irlandese e mediterranea adatti ai più piccoli, sono diventati strumenti didattici indispensabili, utilissimi a catturare l’attenzione e la creatività nei piccoli, a instillare sentimenti di sempre nuova amicizia tra popoli che, grazie a San Colombano, tanto hanno in comune.

Crescendo i bimbi ricorderanno la loro partecipazione attiva alla realizzazione dei giardini magici e degli orti fantastici da loro stessi progettati con l’aiuto degli insegnanti e l’indispensabile mediazione dei “folletti”. Tutto ciò è stato sottolineato nel Convegno del 25 e 26 febbraio, organizzato da Greenbutterflies e Comune di Bangor (Irlanda del Nord), che ha visto riuniti docenti italiani e irlandesi per scambiarsi idee e modalità di interventi didattici a favore di allievi dai tre ai sei anni di età e per estendere a nuove classi una collaborazione già rivelatasi molto fruttuosa.

La delegazione italiana, comprendente sia insegnanti di scuola dell’infanzia che superiore, accolta e premiata dal Sindaco con la consegna del crest del Comune nella sala grande del Castello di Bangor, nel segno di una grande amicizia, si è poi trasferita a Navan (Repubblica d’Irlanda) e ha visitato a Dalgan Park la sede dei missionari di San Colombano.

Leggi articolo alla pagina 23 dell’edizione di venerdì 11 marzo 2016

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

"Il Nuovo Giornale" percepisce i contributi pubblici all’editoria.
"Il Nuovo Giornale", tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Amministrazione trasparente