Menu

logo new2015 okabbonamenti banner 750

  • 1
  • 2
Prev Next

Kronos, laboratori e visite guidate in occasione di «Piacenza in fiore»

pcFioreKronosOk


Domenica 7 aprile Piacenza sarà “in fiore” e Cooltour e Kronos Museo della Cattedrale saranno presenti con laboratori didattici, itinerari, attività ludico-ricreative per bambini già da sabato 6 aprile con “Aspettando Piacenza in Fiore”.


Sabato 6 aprile - Laboratorio didattico "Coloriamo con la natura"
Sabato 6 aprile alle ore 16 al Museo Kronos un laboratorio didattico permetterà ai bambini di sperimentare la creazione dei colori e dipingere così la propria opera d’arte.
Le tinte naturali saranno create a partire da foglie, fiori e frutti facili da trovare in giardino, nell’orto o durante una gita.
Il laboratorio ha un costo di iscrizione di 7 euro.


Domenica 7 aprile
Domenica 7 aprile dalle ore 10.30 alle 18.30 il museo Kronos aprirà le porte a grandi e piccini per fare merenda e coltivare fiori e piantine con l'iniziativa “Il piccolo giardiniere”.
Alle ore 16 dal Museo Kronos partenza dello speciale itinerario guidato "Giardini storici in fiore", l'itinerario porterà a scoprire meravigliosi giardini storici e permetterà di entrare eccezionalmente nei giardini di Palazzo Costa, Palazzo Arata, Palazzo Scotti da Sarmato, Palazzo Bertamini Lucca, Palazzo Nasalli Rocca.
Costo del tour: 6 euro.

Il Museo Kronos si trova a Piacenza in via Prevostura 7, sul retro della Cattedrale.
Info e prenotazioni per i laboratori e l'itinerario guidato del 6 e 7 aprile: 3314606435 o .

Kronos e Cooltour partecipano anche all'evento collaterale a “Piacenza in Fiore” in programma domenica 7 aprile alle ore 16 nei Musei di Palazzo Farnese, nell’ambito di “Feste al Museo”: con “Fiori e frutti antichi” i bambini potranno scoprire la biodiversità e la stagionalità dei frutti attraverso una visita guidata alla pinacoteca, scoprendo le nature morte presenti nei quadri, e un laboratorio.

Pubblicato il 1° aprile 2019

Ascolta l'audio

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

"Il Nuovo Giornale" percepisce i contributi pubblici all’editoria.
"Il Nuovo Giornale", tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Amministrazione trasparente