Menu
logo new2015 ok logo appStore logo googleStore
  • 1
  • 2
Prev Next

Don Lusignani presenta il suo ultimo libro «Coram deo»

lusignani

Don Giuseppe Lusignani presenta il suo ultimo libro "Coram Deo, introduzione alla fenomenologia della religione". La presentazione è in programma martedì 15 ottobre alle ore 20.30 in Corso Canalchiaro a Modena. Nella stessa serata ci sarà la prolusione dell'Anno accademino 2019-2020 sul tema "Alla presenza di Dio: dialogo intorno alla fenomelogia della religione" con i seguenti relatori: don Giuseppe Lusignani, Roberto Repole della Facoltà teologica dell'Italia settentrionale e il professor Paul Gilbert sj della Pontificia Università gregoriana.
È possibile fornire una definizione di religione sulla scorta del metodo fenomenologico? È questo l'oggetto del presente studio. La fenomenologia della religione è una disciplina filosofica recente. Nasce dalla necessità di rivolgere l'attenzione all'esperienza religiosa, cercando di mantenere un'autonomia sia dalla filosofia della religione sia dalla storia delle religioni. L'incrocio tra fenomenologia e religione dischiude l'opportunità di pensare e definire un'esperienza che si fonda su una trascendenza - e che pare perciò contraddire la possibilità stessa di una fenomenologia. L'autore di questo studio, in costante dialogo con svariati filosofi, dopo aver approfondito temi classici - mito, simbolo, rito, sacrificio, violenza e morte... - si dedica a elaborare un modo originale di pensare il rapporto tra fenomenologia e trascendenza in quanto esperienza religiosa.
Don Lusignani, classe 1974, prete dal 1999, dal 2010 è parroco di Pieve Dugliara. Dopo gli studi filosofi ci e teologici a Piacenza e Roma, attualmente insegna fenomenologia della religione presso l’Istituto di scienze religiose dell’Emilia. 

Pubblicato il 9 ottobre 2019

Ascolta l'audio   

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

"Il Nuovo Giornale" percepisce i contributi pubblici all’editoria.
"Il Nuovo Giornale", tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Amministrazione trasparente