Menu
logo new2015 ok logo appStore logo googleStore
  • 1
  • 2
Prev Next

Il 25 marzo il Vescovo in preghiera in S. Maria di Campagna

campagna

Mercoledì 25 marzo, solennità dell’Annunciazione, alle ore 20.30 (e non alle 18.30 come inizialmente comunicato), il vescovo mons. Gianni Ambrosio si recherà alla basilica di Santa Maria di Campagna di Piacenza per la recita del rosario davanti alla statua della Beata Vergine Maria.

In questa occasione la preghiera porterò davanti a Dio e a Maria tutte le persone che a causa del coronavirus attraversano un tempo di sofferenza. All’intercessione della Madonna viene affidata tutta la comunità diocesana.
La recita del rosario sarà trasmessa in diretta streaming sul sito della diocesi (www.diocesipiacenzabobbio.org)
Ricordiamo che nel giorno del 25 marzo si svolgeva in basilica il tradizionale “Ballo dei bambini”. Sono sempre stati tanti i piacentini che portavano i bambini per affidarli  alla Madonna.

Questa è la preghiera alla Beata Vergine di Campagna proposta in questi giorni di emergenza coronavirus:

Beata Vergine di Campagna,

tu hai sempre custodito, protetto e difeso la città di Piacenza:

volgi ora il tuo sguardo verso di noi,

anche se spesso abbiamo dimenticato di essere tuoi figli.

Ma Tu, Vergine Santa, continui sempre

ad essere nostra Madre e nostra speranza.

Ti preghiamo di intercedere per la città di Piacenza,

per le nostre comunità e le nostre famiglie,

preservaci dal male spirituale ma anche dalle malattie.

In particolare in questi giorni difficili

ricorriamo a Te con fiducia:

ti preghiamo di liberarci da questa malattia

che ha già contagiato tanti tuoi figli.

Trasforma le nostre paure in preghiera fiduciosa

e i nostri affanni in speranza.

Proteggi tutti coloro che si impegnano

per combattere il male e dona a tutti la tua benedizione.

Per Cristo nostro Signore. Amen.

Padre nostro, Ave Maria, Gloria.

Pubblicato 25 marzo 2020

Ascolta l'audio

Comments are now closed for this entry

"Il Nuovo Giornale" percepisce i contributi pubblici all’editoria.
"Il Nuovo Giornale", tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Amministrazione trasparente