Menu
logo new2015 ok logo appStore logo googleStore

Jazz per la missione di Francesca Lipeti

Al Quintet per Francesca Lipeti

Jazz per Francesca Lipeti: domenica 20 settembre la parrocchia di San Sisto, insieme all'associazione "L'albero di Yoshua", propone un concerto benefico a favore dello Yoshua Clinic di Ilbissil, dove opera la dottoressa piacentina dal 1994 in missione in Kenya.
Appuntamento alle ore 18 nei chiostri della basilica, in via San Sisto 9 a Piacenza, con Alt Quintet, ovvero Luca Mariani alla batteria, Nicola di Grumo al sax e clarinetto, Francesca Bianco voce e kazoo, Fabio Spelta alla chitarra e Nicola Perricone al contrabbasso.
A seguire, aperitivo solidale.
Saranno rispettate le norme di distanziamento e prevenzione per il Covid-19. Occorre partecipare indossando la mascherina.

Alt Quintet per Francesca Lipeti

Dal 1994 medico missionario in Kenya

Specializzata in Medicina tropicale a Liverpool (Gran Bretagna), la dottoressa Lipeti dal 1994 si adopera per garantire assistenza sanitaria, ma anche per condividere i grandi problemi del popolo Maasai. Sino ad ottobre 2014 ha gestito il presidio sanitario di Lengesim, a cinque ore di auto dalla capitale kenyota Nairobi. Un impegno che, nel 2004, le è valso il premio per la Pace della Provincia di Piacenza “Livia Cagnani” e nel 2006 “L’angil dal Dom”, assegnato dalla Fondazione di Piacenza e Vigevano. Il 17 ottobre 2009 ha ricevuto inoltre il premio “Cuore Amico” dell’Associazione di Brescia “Cuore Amico Fraternità Onlus”, considerato il Nobel per i missionari italiani nel mondo.

Dal febbraio 2015 la dottoressa Lipeti  è  ad Ilbissil, sempre in Kenya, al confine con la Tanzania. Non svolge solo attività di medico missionario ma anche  promuove anche iniziative sociali ed umanitarie destinate in particolare a donne, ragazze e bambini.

Pubblicato il 17 settembre 2020.

Ascolta l'audio

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

"Il Nuovo Giornale" percepisce i contributi pubblici all’editoria.
"Il Nuovo Giornale", tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Amministrazione trasparente