Menu

Una mostra dedicata a Papa Francesco

papa

Fino al 31 marzo nel salone di Palazzo Gotico a Piacenza è visitabile la mostra “Gesti e parole. Jorge Mario Bergoglio, una presenza originale”. Prodotta dal Meeting di Rimini,è promosa dall'Associazione culturale “Ingenua Baldanza”, con la collaborazione del Comune di Piacenza e il sostegno della Fondazione di Piacenza e Vigevano.
L'inaugurazione è prevista il 13 marzo alla presenza della  vaticanista di TV2000 Cristiana Caricato e del direttore di Libertà Pietro Visconti. All’inizio della serata porteranno il loro saluto il sindaco Patrizia Barbieri, il presidente della Fondazione Massimo Toscani, ed il vicario generale della diocesi mons. Luigi Chiesa.
Fra gli altri appuntamenti in programma, venerdì 22 marzo sempre alle 21 a Palazzo Gotico viene proiettato il film di Wim Wenders “Un uomo di parola”, dedicato dal regista a papa Bergoglio.
Venerdì 29 marzo alle 21, sarà invece presentato dall’autore, il filosofo Massimo Borghesi, il libro “Jorge Mario Bergoglio. Una biografia intellettuale”.
La mostra è aperta dal 13 al 31 marzo a Palazzo Gotico dal lunedì al venerdì dalle 17 alle 19 e al sabato e alla domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 19. È possibile organizzare visite per piccoli gruppi e scolaresche - anche fuori dagli orari previsti - scrivendo a .
La mostra offre, a sei anni dalla sua elezione avvenuta il 13 marzo 2013, un viaggio attraverso la vita e l’azione pastorale di papa Francesco e vuole essere un contributo ad approfondire il dialogo tra laici e credenti nel comune impegno di costruire il bene comune del nostro Paese. Mai come in questo ultimo periodo l’uomo di oggi trova una profonda vicinanza e sintonia con le sottolineature sociali e culturali offerte da questo Papa, che ha saputo parlare ai vicini ma soprattutto ai “lontani”.

Pubblicato il 7 marzo 2019

Ascolta l'audio   

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

"Il Nuovo Giornale" percepisce i contributi pubblici all’editoria.
"Il Nuovo Giornale", tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Amministrazione trasparente