Menu

In viaggio con l'Ufficio Pellegrinaggi

pell19

Conoscere nuovi Paesi, cercare luoghi di spiritualità, coniugare desiderio di preghiera e nuove scoperte, assaporare le bellezze del Creato e le opere della manualità dell’uomo: sono questi gli obiettivi che l’Ufficio Diocesano Pellegrinaggi di Piacenza-Bobbio si prefigge nel proporre i prossimi itinerari per il 2019.

Cominciamo con Helsinki e le capitali baltiche dal 25 giugno al 2 luglio, un viaggio alla scoperta del nord Europa con tappe a Tallin, Parnu, Cesis e Riga. Quota individuale di partecipazione 1.570 euro; per questo itinerario i posti sono già esauriti, ma c’è la possibilità di inserirsi in lista d’attesa.

In occasione del XXII Columban’s Day, Meeting delle Comunità Colombaniane, viene proposta, il 6-7 luglio, Pontremoli e la via degli Abati.
La visita comprende la scoperta della Lunigiana e il centro storico di Pontremoli, dove alle ore 17 della domenica si terrà la solenne concelebrazione eucaristica del Columban’sDay con la presenza anche del vescovo di Piacenza-Bobbio mons. Gianni Ambrosio.
Quota di partecipazione individuale 215 euro, i posti sono limitati.

Per chi vuole ripecorrere le strade di Gesù ecco, nei giorni dall'11 al 17 luglio, il pellegrinaggio in Terra Santa con la parrocchia cittadina di San Sisto.
Il percorso, con pernottamenti a Gerusalemme e Nazareth porta nel cuore della cristianità.
La quota di partecipazione individuale è di 1.355 euro.

Dal 27 al 29 settembre è previsto il viaggio Portogallo & Fatima.
L’itinerario prevede la visita a Óbidos, Nazaré, Batalha e Fátima con la giornata dedicata alle celebrazioni in santuario e la visita alle case dei veggenti; infine la sosta a Lisbona per ammirare i monumenti e i quartieri con le case colorate; quota individuale 640 euro.

Dal 7 al 15 ottobre, la meta è l’Iran, un viaggio alla scoperta della cultura e delle bellezze di quello che un tempo era l’impero persiano.
Tra le tappe in programma, la città di Yazd, detta anche “la sposa del Kavir”, incastonata in un'oasi in mezzo a due deserti, la città di Ishafan, città da "Mille e una notte" lungo il fiume Zayandeh, Persepoli, antica capitale achemenide e dimora di Dario e Serse, e l'attuale capitale Teheran.
L’Iran, fondato su una complessa religione monoteista, ha mantenuto, anche dopo la islamizzazione e sino ai giorni nostri, una incancellabile specificità culturale, soprattutto nella sfera letteraria ed artistica. Il viaggio in Iran è l’occasione per conoscere uno dei Paesi più suggestivi al mondo e porta conoscere i luoghi principali di una millenaria civiltà.

Per entrare in Iran occorrono per il visto anche le impronte digitali che saranno raccolte a Piacenza senza bisogno di recarsi al Consolato di Milano.
La quota di partecipazione è di 2.210 euro. Le iscrizioni, con caparra di 400 euro, sono possibili fino al 15 giugno.

Napoli, Pompei, Caserta, dal 9 al 12 ottobre, è un'altra delle proposte dell’Ufficio Pellegrinaggi. La visita comprende i principali monumenti di Napoli per poi passare agli scavi di Pompei e infine alla Reggia di Caserta.
La quota di partecipazione è di 510 euro, l’iscrizione, con caparra di 100 euro, entro il 15 giugno.

Non può poi mancare la tappa francescana di Assisi, Loreto, La Verna, dal 18 al 20 ottobre.
Si inizia con La Verna, il luogo in cui San Francesco ricevette le stimmate. La giornata di sabato 19 ottobre sarà dedicata alla visita di Assisi con le basiliche di Santa Chiara e San Francesco, l’Eremo delle Carceri, San Damiano e Santa Maria degli Angeli. Sulla via del rientro, domenica 20 ottobre, sosta a Loreto con la visita al santuario.
La quota di partecipazione individuale è di 280 euro e l’ iscrizione, con caparra di 80 euro, è richiesta entro il 20 luglio.

L’Andalusia è un altro dei viaggi di grande interesse proposto dall’Ufficio diocesano Pellegrinaggi.
La visita alla regione spagnola permetterà di percorrere secoli di storia: dalla conquista romana ai giorni nostri. Sarà l’occasione di conoscere con il cuore e con la fede le culture cristiana e musulmana che in queste terre si sono incontrate.
L’itinerario prevede le visite di Malaga, Tarifa, Jerez de la Frontera, Cadice, Siviglia, Cordova e Granada.
La quota individuale di partecipazione è di 1.580 euro; l’iscrizione, con caparra di 300 euro, entro il 30 giugno.

Terra Santa e Giordania, dal 5 al 12 novembre, è il percorso ideale per ampliare la conoscenza delle fonti cristiane e la storia del popolo ebraico.
Le tappe del viaggio sono Nazareth, Tiberiade, Cafarnao, Monte Tabor, Jerash, Monte Nebo, Amman, Petra, Gerico, Qumran, Mar Morto, Betlemme e Gerusalemme.
La quota di partecipazione è di 1.625 euro; la caparra di 300 euro è da versare all’atto di iscrizione che va effettuata entro il 20 luglio.

New York, dal 24 al 28 novembre, è l’occasione per l’incontro con le comunità degli Scalabriniani.
L’itinerario prevede la visita alla città, alla scoperta dei diversi aspetti della metropoli americana, con guida e bus privato.
La quota individuale è di 1.500 euro, con caparra di 250 euro da versare all’atto dell’iscrizione entro il 30 luglio.

L’Ufficio Pellegrinaggi propone poi alcuni pellegrinaggi in giornata. I prossimi sono in programma il 9 giugno: a Bologna e santuario di San Luca in collaborazione con AMCI (Associazione Medici Cattolici) e a Padova e Cappella Scrovegni in collaborazione con la parrocchia di Bramaiano.

Per informazioni e iscrizioni è possibile contattare l'Ufficio diocesano pellegrinaggi: tel. 0523.308335, e-mail .
L'Ufficio si trova a Piacenza in via Legnano 1 (ingresso dalla Libreria Berti).

Pubblicato il 3 giugno 2019

Ascolta l'audio

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

"Il Nuovo Giornale" percepisce i contributi pubblici all’editoria.
"Il Nuovo Giornale", tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Amministrazione trasparente