Menu

Fiorenzuola, il San Fiorenzo alla memoria di Luigi Masini

Masini

Il premio San Fiorenzo 2019 è stato assegnato a "Luigi Masini alla memoria". Sarà consegnato dal sindaco di Fiorenzuola Romeo Gandolfi mercoledi 16 ottobre durante il Concerto di San Fiorenzo alle ore 21 in Collegiata alla moglie Carla Rugalli.
Questo è quanto stato deliberato all'unanimità dalla Commissione  composta da mons. Gianni Vincini come presidente e rappresentante del Parroco mons. Giuseppe  Illica, da Fernanda Danesi e da Fausto Fermi in rappresentanza della parrocchia, da Martina Binelli ed Elena Rossini in rappresentanza del Comune di Fiorenzuola, da Lidia Mazzetta  del mensile L'Idea e da Giorgio Agosti come segretario nella convocazione.
Luigi Masini  nasce a Fiorenzuola il 6 gennaio 1954. Diplomato Ragioniere, entra come impiegato nella Raggio di Sole che poi lascia per la scelta della libera professione come consulente finanziario, scelta originata dalla necessità di poter disporre più liberamente del tempo per meglio affrontare le nuove esigenze familiari. Sposa Carla Rugalli, matrimonio coronato da quattro figli: Francesca, Emanuele, Leonardo, Nicolò. Nell’89 viene ordinato diacono. Muore di malattia a 65 anni il 4 marzo 2019.
La morte prematura non ha impedito a Gigi di realizzare una straordinaria completezza e pienezza di vita nella professione, nella famiglia e nel servizio di volontariato nella direzione dell’educazione dei ragazzi e dei giovani nei gruppi parrocchiali, nella direzione della formazione dei fidanzati, della scuola genitori, dell’amministrazione del mensile L’Idea e dei soggiorni a Rompeggio. Anche nello sport Gigi si distingueva come bravo calciatore e ultimamente anche come animatore della squadra dell’oratorio San Fiorenzo. La propensione naturale al servizio, alla cordialità, al sorriso, potenziata dalla sua solida fede cristiana, prese forma speciale con il suo inserimento nel cammino diaconale culminato con la sacra ordinazione e con il suo esercizio nella liturgia, nella benedizione delle case, nei funerali, nell’accompagnamento formativo di fidanzati e genitori. Il restauro della vecchia casa colonica, acquistata per adeguatamente ospitarvi gli sviluppi familiari, lo rivela dinamico capomastro, muratore e architetto.
La grandissima folla di amici e conoscenti che ha partecipato alle due veglie funebri ed al suo funerale in Collegiata attesta la fondatezza della decisione della Commissione di assegnare il Premio San Fiorenzo 2019 alla memoria a Luigi Masini.

Pubblicato il 4 ottobre 2019

Ascolta l'audio   

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

"Il Nuovo Giornale" percepisce i contributi pubblici all’editoria.
"Il Nuovo Giornale", tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Amministrazione trasparente