Menu

Dal 3 luglio il Festival di Teatro Antico a Veleia

VELEIA19

Torna dal 3 luglio l’appuntamento estivo con il Teatro Antico nell’area archeologica di Veleia.
Nella località della Val Chero giungeranno artisti internazionali come il maestro Uto Ughi, per la prima volta a Veleia (con l’Orchestra I Filarmonici di Roma), e graditissimi ritorni come Massimo Recalcati e Mario Perrotta che, dopo l’indagine sulla figura del padre, proporranno una serata inedita sul “materno”.
Nelle quattro serate in programma saranno proposti linguaggi diversi che si contaminano per far dialogare, nell’antico foro romano, Teatro, Musica, Storia, Mito, Poesia... e insieme capolavori musicali (Le quattro stagioni di Vivaldi) e letterari (Bibbia, Odissea, Eneide...
Alle serate di teatro
si aggiunge “Veleia ragazzi”, la sezione del Festival dedicata a bambini e adolescenti con laboratori "progettati per avvicinare i più giovani, con codici adeguati alla loro età, al patrimonio culturale e artistico su cui sono fondate le nostre comuni radici classiche e mediterranee", spiega Paola Pedrazzini, direttrice artistica del Festival di Teatro Antico.

Ad aprire il Festival saranno, mercoledì 3 luglio, Mario Perrotta, Massimo Recalcati e Paola Roscioli con "Madre: indicativo presente. Improvvisazione a tre voci sul materno".
Mercoledì 10 luglio sarà la volta di "Invasioni barbariche. Tra epos e storia" con Alessandro Barbero e Giulio Scarpati
, insieme per la prima volta, in esclusiva per Veleia.
Paolo Rossi sarà il protagonista di domenica 14 luglio, quando porterà in scena "La maga Circe – Canto X.
Odissea un racconto mediterraneo"; la serata si chiuderà con una sorpresa, novità assoluta e anteprima per Veleia: gli appunti per la Jannacceide, un poemetto eroicomico dedicato al grande Enzo Jannacci.
Gran finale mercoledì 17 luglio con Uto Ughi e l'
Orchestra I Filarmonici di Roma in "Le quattro stagioni di Antonio Vivaldi. Concerto e sonetti bucolici".

Tutti gli spettacoli iniziano alle ore 21.30 e si tengono nell’Area archeologica nazionale di Veleia Romana.
Biglietti: € 10 posto numerato, € 8 posto non numerato.
Prevendita:
Agenzia RossoGotico (Piacenza, piazza Cavalli 7, da lunedì a venerdì ore 9.30-12.30 e 15.30-19; sabato ore 9.30-12.30); presso tutti i punti vendita Ticketone del territorio nazionale (www.ticketone.it per trovare il punto vendita più vicino); on line sul sito Ticketone www.ticketone.it (fino a tre-cinque giorni lavorativi prima dell’evento).
I biglietti possono anche essere acquistati nei giorni degli spettacoli direttamente a Veleia (in base alla disponibilità degli stessi).
Info e prenotazioni:
cell. 331.1466809 (da lunedì a sabato ore 9.30-12.30 e 15-19; nei giorni di spettacolo dalle 9.30 alle 12.30); ; www.veleiateatro.com.
In caso di maltempo sul sito web e su Facebook saranno indicati gli aggiornamenti sull’agibilità dello spettacolo.

Al termine di ogni spettacolo, il salumificio La Rocca di Castell’Arquato, l’azienda agricola Pier Luigi Magnelli, l'Associazione Viticoltori Val Chiavenna e Tollara Vini offriranno al pubblico e agli artisti una degustazione di vini e salumi piacentini.

SEZIONE VELEIA RAGAZZI 2019. Dal 13 al 21 luglio, nell'ambito del Festival di Teatro antico, vengono proposti laboratori per i più giovani, tenuti da archeologi di “Arti e pensieri” specializzati nella formazione.
Tutti i laboratori si svolgono dalle ore 16 alle 19 e sono a partecipazione gratuita e a numero chiuso, con prenotazione obbligatoria telefonando al 340.6160854 o scrivendo a
.
Queste le iniziative in programma:
- sabato 13 luglio "Maschere di pietra":
ogni partecipante realizzerà un mosaico ispirato alle maschere teatrali dell’antica Roma e agli antichi motivi decorativi; età consigliata: dai 10 ai 15 anni;
- s
abato 20 luglio "Un magico scrigno di storie": si costruirà un teatrino con fondali e marionette, per mettere in scena tante storie dell’antichità e portare a casa un  magico scrigno di avventure da animare; età consigliata: dai 3 ai 6 anni;
- domenica 21 luglio "Veleia è profumata!"
, alla scoperta di come si pettinavano e truccavano le elegantissime matrone romane; i partecipanti creeranno la propria essenza con ingredienti naturali e oli profumati; età consigliata: dai 6 ai 10 anni

Al Festival è abbinato anche il Premio Festival di teatro antico di Veleia, giunto alla sesta edizione.
Dedicato ai protagonisti del Festival, viene realizzato anche quest'anno, in esclusiva, dal maestro Sergio Brizzolesi: una piccola scultura in terracotta a tuttotondo che rappresenta un guerriero loricato, ossia coperto dall'armatura, ispirato alle statue romane rinvenute nella basilica di Veleia e raffiguranti membri della famiglia imperiale, esposte al Museo Archeologico Nazionale di Parma.

Pubblicato il 10 giugno 2019

Ascolta l'audio

"Il Nuovo Giornale" percepisce i contributi pubblici all’editoria.
"Il Nuovo Giornale", tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Amministrazione trasparente