Menu

«I Parchi della Musica»: concerti a Rivergaro e Gropparello

il castello di gropparello

Torna per il settimo anno consecutivo la rassegna “I Parchi della Musica”, promossa e finanziata da Parchi del Ducato, Fondazione Cariparma, Regione Emilia Romagna e i comuni ospitanti.
“Location meravigliose – sottolineano gli organizzatori -, natura rigogliosa, residenze storiche e Castelli, saranno il palcoscenico ideale per ascoltare musica straordinaria e accogliere il pubblico in totale sicurezza. Ormai consolidata, la rassegna quest’anno assume un carattere ancora più definito riabbracciando la mission iniziale di promuovere il comprensorio delle Aree Naturali Protette dei Parchi del Ducato, favorendo il turismo di prossimità, riscoprendo i nostri territori di “vicinanza” in questa estate particolare. Dieci i concerti programmati – fino al 13 settembre – più un prezioso appuntamento “Educational Parcollaterale” che quest’anno valorizzerà il nuovo AgriLab nella splendida Corte di Giarola-Parco del Taro, Collecchio (PR)”. Presenze prestigiose e concerti come sempre declinati per un pubblico senza restrizio
ni”.
Nel Piacentino, dopo il primo concerto in piazza a Rottofreno con il 
TRIO AMADÉ, la rassegna prosegue con due appuntamenti:

Domenica 2 Agosto – Ore 21 – PARCO REGIONALE DEL TREBBIA – Rivergaro (PC) 
Sagrato della Chiesa di San Rocco – Rivergaro
Concerto “ALL NIGHT SWING” con il GOLDENE HÖRNER QUARTETT:

Fabrizio Villa quartetto di corni

Simona Carrara
Davide Bettani
Federica Bazzini
musiche di J.S.Bach, H.Mancini, A.Shaw

Domenica 16 agosto – Ore 21 – PARCO REGIONALE STIRONE E PIACENZIANO – Gropparello (PC)
Castello di Gropparello, Giardino delle Rose – Gropparello
Concerto “TWO FOR 4 CENTURY”
DUO KERYLOS

Elisa Parodi flauto e ottavino
Michela La Fauci arpa
musiche di G.Faurè, B.Andres

Pubblicato il 28 luglio 2020

Ascolta l'audio   

"Il Nuovo Giornale" percepisce i contributi pubblici all’editoria.
"Il Nuovo Giornale", tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Amministrazione trasparente