Menu

La cooperativa San Martino riceve il premio Index 2020

Mario spezia presidente cooperativa san martino 

La Cooperativa San Martino è stata premiata come la migliore azienda italiana nel settore di Movimentazione Merci. La realtà piacentina, guidata da Mario Spezia, ha infatti ottenuto il Premio Index 2020 della Fondazione Scuola Nazionale Servizi che a Bologna ha presentato “La Galassia dei Servizi FM”, il suo studio periodico sull’andamento del mercato del Facility Management in Italia. Nel corso della presentazione della ricerca, che analizza nel dettaglio le performance di circa 15 mila imprese dei nove settori in cui è stata suddivisa la galassia del Facility Management studiandone i bilanci ufficiali, sono state premiate quelle che hanno primeggiato per dati oggettivi: la Cooperativa San Martino di Piacenza si è quindi aggiudicata il Premio Index 2020 nel settore Movimentazione Merci.
“È la seconda volta che la nostra cooperativa viene premiata - fa notare il presidente Spezia che ha partecipato alla premiazione a Bologna - avevamo infatti già ottenuto il premio Index 2017 riguardante il periodo 2015/2016 quale migliore impresa italiana nel settore Logistica. Stavolta invece siamo premiati come migliore impresa italiana nel settore Movimentazione Merci (ex settore Logistica). Ho ritirato il premio con grande soddisfazione a nome di tutti i nostri soci lavoratori e di tutte le cooperative del nostro gruppo: lo ritengo uno straordinario riconoscimento che pone la nostra cooperativa ai vertici delle ditte italiane del settore. A tutti i soci vanno i complimenti e un grazie di cuore per la passione e la professionalità con cui svolgono il proprio lavoro”.
Come si diceva, quest’ultima edizione dello studio ha preso in considerazione i dati riferiti al biennio 2017/2018, gli ultimi di cui si dispone una adeguata mole di informazioni: i settori presi in considerazione sono stati quelli dei servizi ambientali, servizi culturali, energia e manutenzioni, lavanolo, movimentazione merci, servizi alla persona, pulizie professionali, ristorazione collettiva e servizi di vigilanza. Complessivamente il 2018 ha registrato un aumento dei fatturati in tutti i settori, segnando un record di oltre 67 miliardi di euro: 15 mila sono state le imprese censite, di cui quasi i due terzi impegnate nei settori dei servizi alla persona (6.100) e delle pulizie professionali (4.600). Questi sono anche i settori che occupano il maggior numero di dipendenti, essendo infatti servizi ad alta intensità di manodopera, con oltre 320mila unità ciascuno.
Al termine della presentazione dello studio sono state premiate le imprese italiane di Facility Management più performanti: il premio viene assegnato in base ad una serie di parametri economico finanziari (incremento fatturato, rapporto utile/fatturato, patrimonio/fatturato) e su un’analisi delle attività di formazione e ricerca che le imprese hanno realizzato negli ultimi anni. Il campione di 168 imprese è stato desunto da quelle che negli anni presi in considerazione hanno avuto un fatturato annuo superiore ai 30 milioni di euro.

Pubblicato il 23 settembre 2020

Ascolta l'audio   

"Il Nuovo Giornale" percepisce i contributi pubblici all’editoria.
"Il Nuovo Giornale", tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Amministrazione trasparente