Menu

logo new2015 okabbonamenti banner 750

Calendario:
Appuntamenti diocesani
Data:
21 - 05 - 2017

Descrizione

Sulle colline alsenesi nel territorio piacentino negli ultimi tempi c’è grande fermento: non c’è turista, abitante o persona di passaggio che quando percorre la strada che porta alla frazione Gasperini non si fermi e posi lo sguardo su una piccola costruzione appena nata ma col sapore del passato e della tradizione: la chiesa dedicata a “Nostra Signora di Lourdes”, realizzata grazie ad un privato.

“Ho deciso di costruire questa chiesa a Gasperini, perché qui vivevano i miei nonni, mia madre e qui sono cresciuto. Ho costruito qui perché si sente ancora il profumo della fede”. Parole di Cesare Asveri, piacentino oggi 75enne che è tornato al suo paese natio dopo quasi 60 anni vissuti da emigrato tra Inghilterra e Spagna. 70 metri quadrati di superficie e una torre campanaria di circa sei metri, sono i numeri della chiesa a tre chilometri da Cortina, dedicata alla Madonna di Lourdes. Una Madonnina di Lourdes (realizzata su mattonelle numerate e posate) e, posta dietro l’altare di marmo, la statua di San Luigi Gonzaga, alla quale la famiglia dei nonni materni era devota, sono i tratti distintivi del cammino di Asveri: il forte legame con la famiglia e la devozione per la Madonna.

Domenica 21 maggio la chiesa sarà inaugurata con una solenne benedizione: alle ore 15 celebrerà il vescovo mons. Gianni Ambrosio con il vicario di zona mons. Gianni Vincini.