39aperturaGiubileo

“La Porta come simbolo si chiude, ma la Porta che è Cristo ha il cuore sempre aperto e disponibile per noi” afferma mons. Gianni Ambrosio.

Domenica 13 novembre alle ore 16.30 in Cattedrale a Piacenza il Vescovo presiede la celebrazione di chiusura del Giubileo della misericordia in diocesi.

“Solo Dio sa cosa è avvenuto in profondità nel cuore di tante persone che hanno accolto l’invito di papa Francesco. Ci sono però anche segni che aiutano a capire se la gioia del Vangelo è stata davvero accolta nella sua versione più intima, e cioè nel fare esperienza che il Signore ci ama, viene incontro alle nostre necessità per curarci, consolarci e farci riprendere vita”.
Questi segni sono da un lato la partecipazione alle diverse celebrazioni giubilari, la celebrazione del sacramento della misericordia “e poi, ci sono le tante opere di misericordia vissute nella quotidianità, quella quotidianità che ha bisogno di essere abitata dall’amore di Dio capace di trasformare la nostra esistenza rendendola aperta alla sua grazia”.


Leggi l’intervista al vescovo mons. Gianni Ambrosio a pag. 11 dell’edizione di venerdì 11 novembre 2016

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna