Menu

logo new2015 okabbonamenti banner 750

Il Santo convertito dai poveri

Dal 16 dicembre la mostra su Vincenzo de’ Paoli

44sanVincenzo

“Carità è una parola che ha bisogno di essere «sciolta» perché noi pensiamo subito all’elemosina, ma la carità è prima di tutto un atteggiamento, un modo di essere: è il modo di essere di Dio e di conseguenza dell’uomo che è fatto a somiglianza di Dio”, così padre Erminio Antonello, superiore del Collegio Alberoni, puntualizza l’essenza del carisma vincenziano di cui ricorrono quest’anno i 400 anni dalla nascita.

L’intuizione di san Vincenzo de’ Paoli – diventato sacerdote a 19 anni per trovarsi una posizione sicura in società e trasformato dall’incontro con i poveri del suo tempo - è raccontata dagli artisti che ne hanno narrato la storia e che è possibile conoscere attraverso la mostra “I colori della carità” alla Galleria Alberoni.

L’inaugurazione è sabato 16 dicembre alle ore 17.30. Sarà possibile, per l’occasione, visitare gratuitamente la mostra fino alle ore 24.

Leggi l’intervista a padre Antonello alle pagine 8 e 9 dell’edizione di giovedì 14 dicembre 2017

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

"Il Nuovo Giornale" percepisce i contributi pubblici all’editoria.
"Il Nuovo Giornale", tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.