Menu
logo new2015 ok logo appStore logo googleStore

Apima al convegno nazionale dei commercialisti di Piacenza

Apima commercialisti 

Anche l’associazione provinciale imprese di meccanizzazione agricola di Piacenza (Apima) ha annunciato il proprio sostegno all’iniziativa dell’Unione giovani dottori commercialisti di Piacenza, che organizzerà per la prima volta nella storia il convegno nazionale dei commercialisti a Piacenza il 3 e 4 ottobre 2024. Il tema centrale dell’evento sarà le operazioni di Mergers & Acquisitions (M&A), un argomento di grande interesse e rilevanza per il settore agricolo e non solo. Apima Piacenza, che rappresenta le imprese di meccanizzazione agricola della provincia, ha sottolineato l’importanza di un evento di tale portata per la città e l’economia locale. Il direttore di Apima, ha dichiarato: «Il convegno è un’opportunità straordinaria per Piacenza. Le operazioni di M&A sono fondamentali anche per il nostro settore, in quanto facilitano la crescita e l’innovazione delle imprese agricole e di meccanizzazione. Sostenere questa iniziativa significa investire nel futuro della nostra economia». Il sostegno di Apima all’iniziativa dei giovani dottori commercialisti è emblematico di una collaborazione trasversale tra settori diversi dell’economia piacentina. Il presidente dell’Unione giovani dottori commercialisti di piacenza, Fabio Maggi, ha commentato: «La partecipazione attiva di Apima dimostra quanto sia importante lavorare insieme per creare opportunità di crescita e sviluppo. Le operazioni di M&A sono strategiche per tutte le imprese, inclusi i settori dell’agricoltura e della meccanizzazione, e questo convegno sarà un’occasione per approfondire queste tematiche».

Il convegno nazionale dei commercialisti rappresenta un evento di grande rilevanza per Piacenza, grazie anche al sostegno di Apima. Questo appuntamento non solo favorirà lo scambio di conoscenze e competenze nel campo delle operazioni di M&A, ma contribuirà anche a rafforzare il tessuto economico locale. La sinergia tra l’Unione Giovani Dottori Commercialisti e Apima Piacenza è un esempio virtuoso di come la collaborazione tra diversi settori possa generare benefici per l’intera comunità. A farne parte anche Eleonora Dosi (vicepresidente), Danila Gambazza (segretario), Margherita Ferrante (tesoriere), Mattia Magnani (responsabile della comunicazione esterna) e per il comitato organizzativo la vicepresidente, Cristina Betta e il segretario Andrea Fossati.

Pubblicato il 13 luglio 2024

Ascolta l'audio

Altri articoli...

  1. Il Centro estivo Caritas: un momento di gioia per i bambini e un sostegno per le famiglie
  2. Fondo sociale per lo sport, 35mila euro per pagare la quota ai ragazzi con difficoltà economica
  3. Katia Tarasconi e Paola Gazzolo incontrano i rappresentanti di «Europe for Peace Piacenza»
  4. Antonio Patuelli, rieletto presidente dell’Abi
  5. L’effetto dei Cau nei Ps: -15,5% di codici bianchi e -9% di verdi
  6. Nel weekend di Bettola la Filodrammatica e Paolo Bertoli
  7. Dalla Parola alle parole: gli insegnanti di religione in ritiro a Bedonia
  8. Antonio Agosti è il nuovo responsabile di Medicina penitenziaria
  9. «Orientagiovani», al via lo sportello itinerante di orientamento professionale per i giovani
  10. Il credito a Piacenza: in calo gli impieghi, in aumento il risparmio
  11. Abbonamenti gratis per bus e treni, ritorna l'iniziativa «Salta su»
  12. Economia e Giurisprudenza: Marco Allena eletto preside
  13. Dal 3 luglio si possono prenotare le visite ortopediche all’ospedale di Castello
  14. Le magliette griffate da Freghieri permettono l’acquisto di una carrozzina speciale
  15. Commercio piacentino alle prese con un calo delle vendite
  16. Cau di Podenzano, 80 accessi alla settimana e nuovi orari
  17. Al via una sperimentazione per muoversi su mezzi diversi in un’unica esperienza
  18. Incendi boschivi, scatta la fase di attenzione
  19. Piacenza saluta il Tour de France. Il grazie della sindaca Tarasconi alla macchina organizzativa
  20. Cattolica, firmata la convenzione con gli Ordini dei Commercialisti ed esperti contabili di Piacenza, Cremona e Lodi

"Il Nuovo Giornale" percepisce i contributi pubblici all’editoria.
"Il Nuovo Giornale", tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Amministrazione trasparente