Menu
logo new2015 ok logo appStore logo googleStore
  • 1
  • 2
Prev Next

Le serigrafie di Demetrescu a Biffi Arte

demetrescuSi inaugura sabato 21 ottobre alle ore 17 alla Galleria Biffi Arte di Piacenza (via Chiapponi, 39) una mostra di serigrafie di Camilian Demetrescu (Busteni, 1924 – Gallese, 2012), l’artista romeno che ha percorso il proprio tempo guidato dall’inesauribile volontà di dare voce ai grandi simboli esistenziali che sono al cuore del nostro essere nel mondo.
Tutta la ricerca artistica di Demetrescu è stata una lezione di spiritualità, spesso in controtendenza con lo spirito del tempo, ma mai incerta, sostenuta da una profonda sapienza filosofica.

Astri, Impronte, Spazi, Conchiglie, Macchine per volare, sono forme nate da un’idea simbolico-naturale, forme impressive, chiamate a riflettere la realtà dello spirito di chi le contempla. E quando, a partire dagli anni Ottanta, l’artista approderà a un linguaggio più strettamente figurativo, soprattutto con le tempere e gli arazzi, recuperando i simboli della cristianità originaria e della tradizione ebraica, lo farà sempre guidato dalla consapevolezza per la quale l’uomo, esattamente come il Cosmo, è pluralità di dimensioni, e a questa complessità l’arte è chiamata a dare voce.

La mostra intercetta la fase tradizionalmente definita “astratta” nella produzione di Demetrescu, un complesso momento d’ispirazione che si rintraccia anche nella produzione plastica dello stesso periodo. Sono opere che nella loro tramatura trattengono talvolta l’impronta di mitologie arcaiche, ma sempre cercano la trascendenza: quella “immobilità beata dello spirito”, come scrive l’artista con luminosa poesia, in uno spazio finalmente liberato dalle poetiche, dai linguaggi, dalla storia.

La Galleria è aperta: da martedì a sabato ore 10.30-12.30 e 16.00-19.30, domenica ore 15-19. La mostra è visitabile fino al 26 novembre 2017.

Altri articoli...

  1. USMI, assemblea di inizio anno
  2. Assemblea del Consiglio presiterale
  3. Alla ricerca di ciò che soddisfa la vita
  4. In festa per Santa Teresa
  5. Con il card. Alberoni «Attraverso il mondo»
  6. Carpaneto, la «vecchia canonica» sarà intitolata a don Luigi Carrà
  7. Nomine per don Maloberti, don Ponticelli e don Rebecchi
  8. La «Scuola di Atene», gli insegnanti si aggiornano
  9. Festa della famiglia a Paderna
  10. Venerdì 13 messa alla «Pellegrina»
  11. Con «La Ricerca» contro la solitudine
  12. Nuova chiesa di Roveleto, la prima pietra entro il 6 maggio 2018
  13. L'eco dello spreco, premiazione degli studenti
  14. A Strà si prega per la pace
  15. In San Raimondo incontri sulla vita interiore
  16. Cortemaggiore in 3D
  17. Visita pastorale in diocesi, il Vescovo a Carpaneto
  18. Martedì 10 messa missionaria
  19. A Marco Porcari il Premio San Fiorenzo 2017
  20. Chiesa di Bramaiano, si inaugurano i lavori di ristrutturazione
  21. Pellegrinaggio Riva-Bettola
  22. Punto Incontro, al lavoro sul programma pastorale
  23. Festa per i Convegni Maria Cristina
  24. Festa patronale in San Francesco
  25. Cortemaggiore nel patrimonio dell’Unesco
  26. «Rachele, la moglie» spettacolo teatrale a Roveleto
  27. Aggiornamento insegnanti: arriva «La scuola di Atene»
  28. Messa di guarigione in S. Maria di Campagna
  29. «La sfida di essere cristiani, oggi»: mons. Mazza a Piacenza
  30. Padre Attilio Defendenti a Bedonia e Drusco
  31. Buon compleanno, suor Terenzia
  32. Il 1° ottobre «Attraverso la città»
  33. Festa patronale ai Santi Angeli Custodi
  34. A Sant’Antonio arrivano padre Giorgio e padre Sebastiano
  35. Visita pastorale, mons. Ambrosio a San Nicolò
  36. Con il SAE alla scoperta del libro di Giobbe
  37. Un sussidio per le celebrazioni senza presbitero
  38. Le Figlie della Carità salutano Piacenza
  39. Padre Nobin amministratore a Sant'Antonio
  40. Laboratorio di teatro all’Omi di Pontenure

"Il Nuovo Giornale" percepisce i contributi pubblici all’editoria.
"Il Nuovo Giornale", tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Amministrazione trasparente